pattykor122's Blog

mai dire mai


77 commenti

Calma…

image

Oggi il vento è furioso, non solo scompiglia le chiome, ma insieme ad esse anche i pensieri.
Questo mio disegno realizzato molti anni fa , con pastelli a cera e china ,mi riporta la mente alla calma, alla tranquillità, proprio come questa barca che placida bacia il mare e se ne bea…
Buongiorno cari tutti un abbraccio.


88 commenti

Perchè …

Vedo il tuo volto quando ascolto certe  canzoni?
Perchè sei musica per il mio cuore…
Sei la carezza lieve  e dolce sulla mia guancia…
Sei la sinfonia che adoro ascoltare ,che fa vibrare il mio corpo in tumulto e mai sazio di te.
Perchè le note una dopo l’altra si tuffano nei tuoi occhi che sanno di mare, di fresco e d’estate …
Perché sei tu e solo tu , magico e immenso universo perso nel mio piccolo mondo.


63 commenti

Pelle su pelle

Impariamo ad amare attraverso il contatto con la pelle, quell’ energia positiva, benefica, rassicurante.
Con la pelle stabiliamo il contatto con l’altra persona. Pensate ad un bimbo appena nato, uscito dal corpo della madre dapprima al caldo e al sicuro nel brodo della vita e poi catapultato all’esterno senza contenimento in un elemento diverso e piú leggero. Il contatto con la pelle della mamma lo rassicura, smette di piangere e si acquieta .
Pelle su pelle, energia che dà energia, stimoli, sensazioni, scambio vicendevole nell’interno e nell’esterno .
Non s’impara sui libri ad amare…
L’amore si tocca…Si ama… con la pelle.


15 commenti

Parola e parole

Parole aggrovigliate l’una  all’altra fino a tessere frasi brevi o interminabili, interi discorsi sul filo di un pennino a  macchiar d’inchiostro le pagine della nostra vita.
Parole che posso essere carezze e  piume leggere spinta dal vento in giornate dove il sole trionfa e che annusi  nell’aria come profumo di prati fioriti.
Parole dolci che sanno di miele che lasciano  l’anima invischiata e vorresti sentirle sempre, affogartici dentro, mangiandone a più non posso…
E ne vorresti di più e sempre di più fino a perderti in esse, perchè di questo cibo la tua anoressia mentale non ne ha mai abbastanza, incapace di sazietà .
Ma le parole possono essere anche proiettili ed esplosione ritardata ,frecce avvelenate scoccate  dall’arco dell’insensibilità, dall’aridità del cuore, parole che delle volte vorresti fermare quando sono ormai in corsa , quando stanno per raggiungerti e ti colpiscono immancabilmente facendo centro.  Feriscono, avvelenano la tua anima, come spine ti trafiggono e ad ogni tuo movimento le senti conficcarsi sempre più in fondo, indurendo la parte piú morbida e nascosta dal tuo essere.
Vorresti cancellarle, dimenticarle vorresti non essere tu il centro colpito ,ma non puoi ,perchè una volta dette le parole rimangono ,si cristallizzano ,si fissano nella mente come marchiate a fuoco, fanno male, peggio di uno schiaffo dato con violenza dove accusi il dolore ,ma poi passa… con le parole no …
Queste parole sono come filo spinato ,piú cerchi di liberarti piú ti ferisci e piú ti ferisci e piú sanguini, intrappolati  in  quel recinto allora aspetti  quel famoso tempo, quello che sana, piano piano con pazienza infinita ricuci come un bravo dottore gli squarci  che ti hanno aperto , avvicinando i lembi con mano certosina e con delicatezza , comincia il tuo lavoro di sutura…
Con le parole non si scherza, non si gioca, bisogna pensarle prima ancora di farle uscire dalla bocca, puoi avvicinare mondi distanti, ma altrettanto allontanare interi universi.


29 commenti

Auguri a noi donne

image

Auguri a noi tutte ,semplici ,complicate,felici ,arrabbiate, dolci,arrendevoli, forti,tenaci, isteriche,pazze, belle o meno piacenti, a tutte noi che amiamo l’essere donna senza fronzoli o sovrastrutture , a tutte quelle che non aspettano questo giorno per zoccolisciare davanti a giovani spogliarellisti in locali addobbati a  festa per l’occasione , ma che sentono e vivono realmente questo giorno,nel ricordo di tutte quelle donne che si sono battute per una vita migliore e che hanno fatto di una bandiera la rivendicazione dei nostri diritti. A tutte loro e a tutte noi orgogliose di appartenere a questo sesso!