pattykor122's Blog

mai dire mai


10 commenti

Si può amare …

anche se non ci si vede , se non ci si tocca , se non ci si vive. Ma ci si appartiene! Perchè l’amore attraversa gli spazi, i confini e si ritrova in quella linea sottile che unisce il cielo al mare. È li che tutto inizia e… tutto finisce …

Annunci


10 commenti

Insegnamento

Non fare ad altri quello che non vorresti fosse fatto a te !

Non fa una piega direi…

Questo è quello che ho insegnato ai miei figli e che continuo a ribadire con fervore.

Piccola lezione alla mia bambina che cresce e si rapporta con i suoi compagni e con il mondo degli adulti. L’educazione in primis e il rispetto per chi si ha difronte, regole basilari se si vuol diventare una bella persona capace di vivere armoniosamente con tutti e tutto.


3 commenti

Follia pura 

http://www.funweek.it/tv/le-iene/blue-whale-suicidarsi-per-gioco-servizio-14-maggio-le-iene-regole-gioco.php
Sono rimasta sconvolta e voglio condividere con voi questo servizio andato in onda 2 sere fa su Italia uno dalle iene. 

Siamo difronte a qualcosa che se non prendiamo il tempo e fermiamo sterminerà un’ intera generazione di adolescenti. Siamo alla follia pura!  

Io sono rimasta senza parole e con una maggiore responsabilità nei confronti dei miei figli, l’attenzione deve essere ad alti livelli,  Non bisogna abbassare la guardia e sopratutto non permettere a folli di trascinarci nella loro follia.

Scarti della società ecco cosa pensano degli adolescenti e dei bambini questi killer mediatici, ma loro cosa sono se non il nulla , il male , la feccia della società , agiscono indisturbati seduti comodamente sul loro divano, mentre godono e si compiacciono, nel vedere realizzarsi un gioco architettato dalle loro menti malate, offuscate dalla sensazione di possedere l’onniscenza.

Subdolamente riescono a soggiogare ad influenzare menti acerbe, che non comprendono ancora dove sia il confine tra il bene e il male, questo è terreno fertile per questi assassini. 

Dove siamo noi società se non riusciamo a garantire la vita stessa ai nostri giovani? 

Quanto tempo ci concediamo per ascoltare i nostri giovani , per giocare con loro, per aiutarli ad affrontare il domani, per correre con loro incontro alla vita?

Forse li abbiamo accontentati in tutto materialmente pulendoci la coscienza per le nostre assenze, e di spirituale hanno ben poco , non gli abbiamo donato lo scopo del voler esistere, non gli abbiamo trasmesso la voglia del conoscere e la capacità dalla materia di trarre vita e intelligenza. 

Li abbiano resi trasparenti, incapaci di staccarsi dalla materialità.

Davvero siamo arrivati alla frutta! Davvero non si da più senso alla vita!

Davvero siamo così impotenti e rassegnati davanti a  questa nuova realtà? 

Ho paura , davvero tanta paura per le nuove generazioni, ho paura per i miei figli , per i quali vorrei un mondo migliore, ho paura di questi mostri che lavorano nel buio e nell’astratto alterando e deformando i confini della realtà della quale non hanno un contatto diretto.

Bisogna fermarsi, bisogna fermare questa folla mattanza, questa pura follia!


7 commenti

Pretese!

Ma se uno passa ogni tanto a guardare il suo giardino, senza accudirlo, senza concimarlo , come può pretendere distese di fiori profumati ,colorati e alberi ricolmi di frutti ? 

Troverà solo sterpaglie e seccume!

Ma se uno avesse un cane fedele , affettuoso e docile che gli si avvicina e chiede coccole , ricevesse dapprima carezze e poi sempre più sferzate, cosa può pretendere che l’animale rimanga buono buono e che non si ribelli? 

No!Il cane finirà per aggredirlo, morderlo e scapperà. Non riuscendo ad avere più fiducia nell’ essere umano.

Ma se uno ha la pretesa di dire di amare e non lo dimostra con le sue azioni e con le sue parole, non lo dimostra con i fatti concreti e continua imperterrito a commettere errori uno peggio dell’altro, continua a tradire la fiducia di chi gliel’ha consessa infinite volte , fino allo sfinimento, continua a ferire passando sopra il tutto come un carrarmato e ribaltando la realtà facendo passare la vittima come carnefice ecco …cosa può pretendere ?

Di essere amato, creduto,  compreso?

No,  Non si dovrebbe stupire di trovare il vuoto intorno. Non si dovrebbe meravigliare se rimane in senso assoluto… solo.

Che pretese!